Projects in progress

Makers-Smart Manufacturing for EU Growth and Prosperity

Il progetto MAKERS (Smart Manufacturing for EU Growth and Prosperity) riunirà leader del mondo imprenditoriale, accademico e della politica, al fine di studiare le questioni relative ai driver e le dinamiche necessarie a sostenere la competitività dei settori manifatturieri. MAKERS ambisce a creare una piattaforma multi-stakeholder per discutere le problematiche connesse alla rinascita del settore manifatturiero, tra cui :

  •  il ruolo delle piccole, medie e grandi imprese manifatturiere e dei sistemi produttivi locali collegati alle catene di valore locale-globale;
  • quali sono i driver, i processi di innovazione, le capacità tecnologiche e di trasferimento tecnologico derivanti dal mondo della ricerca e indirizzabili verso le imprese;
  • le tendenze reshoring e nearshoring e le potenzialità di reindustrializzazione e catene di valore più corte;
  •  l’impatto del programma di sostenibilità socio-economico-ambientale sulla competitività dell’UE;
  • requisiti e formazione professionale;
  • come la politica sia in grado di garantire la competitività dei settori manifatturieri dell’UE per una crescita e prosperità socio-economico più distribuite e sostenibili.

Il programma di formazione MAKERS è composto da:

  • scuole estive annuali che copriranno le questioni di cui sopra e affronteranno requisiti metodologici;
  • workshop specifici su business/Academia/Privacy (BAP);
  • attività di diffusione all’interno della rete in congiunzione con processi di mobilità/distacco di personale, come ad esempio presentazioni a seminari accademici e doctoral level guest lectures;
  • attività di diffusione in occasione di eventi al di fuori della rete, ad esempio presentazioni a conferenze internazionali, forum politici e impegno multimediale.

La Fondazione partecipa alle attività di ricerca con due secondee ed un fellowship. La Dottoressa Santini è partita a Dicembre 2016 per trascorrere un anno presso l’Università di Neuchatel, in Svizzera, mentre la Dottoressa Ciappei partirà a fine Novembre 2017 per un anno alla volta dell’Inghilterra, presso l’Università di Birmingham, che è anche il soggetto capofila del Progetto. La parte di fellowship è portata avanti dal Professor Bellandi dell’Università di Firenze presso l’Università di Birmingham.

logo_ce-it-rvb-hr