Call aperta per prodotti e servizi innovativi digitali per l’invecchiamento salutare

ll programma “Active and Assisted” “Living Programme – AAL” , appartenente ai programmi di finanziamento misti, in quanto finanziati sia dalla Commissione europea che da un ente finanziatore nazionale che per l’Italia è il MIUR, ha di recente lanciato una call 2015:

LIVING ACTIVELY AND INDIPENDENTLY AT HOME – Support more older adults to live longer in their homes with thw contribution of ICT based solutions, con un budget di 31.900.000, consultabile al seguente link: http://www.aal-europe.eu/call-2015-text-and-guide/

DESCRIZIONE: l’obiettivo del programma AAL è di sostenere l’industria, in particolare le piccole e medie imprese, per portare prodotti e servizi innovativi digitali per l’invecchiamento salutare all’interno del mercato europeo. Il bando mira a finanziare progetti innovativi, transnazionali e multidisciplinari basati sulle ICT, che abbiano un chiaro orientamento pro-mercato e che possano sostenere la popolazione più anziana a vivere in modo indipendente più a lungo. In particolare, il progetto dovrebbe fornire e pilotare soluzioni basate sulle ICT che sostengano gli anziani nelle loro case attraverso lo sviluppo o l’integrazione di tecnologie e infrastrutture di facile utilizzazione, economiche e sostenibili e che abbiano un alto potenziale per essere commercializzate sul mercato

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: 28 maggio 2015, ore 17:00, (Central Europe Time – CET)

ATTIVITA’ AMMISSIBILI: Sono ammessi al finanziamento gli interventi di ricerca industriale e gli interventi di sviluppo sperimentale. Nell’ambito di ogni progetto le attività di ricerca industriale devono essere sempre preponderanti rispetto a quelle di sviluppo sperimentale.

CHI PUO’ PARTECIPARE: imprese, università, enti/organismi di ricerca ed altri soggetti giuridici che presentino i requisiti richiesti dall’ “Avviso Integrativo Nazionale” emanato dal MIUR, i quali abbiano sede o stabile organizzazione sul territorio nazionale.

TIPOLOGIA DI CONSORZIO AMMISSIBILE: La partecipazione delle imprese è prevista come obbligatoria, pena l’ineleggibilità della proposta. La partecipazione finanziaria delle imprese deve essere superiore al 50% del costo totale del consorzio italiano. E’ previsto un numero minimo di tre partecipanti, *ognuno dei quali deve provenire da tre diversi Stati partners dell’AAL, e un numero massimo di dieci partecipanti.
Il consorzio deve includere almeno un for-profit business partner, una for-profit PMI (che potrà essere anche business partner) ed un’organizzazione end-user.

DURATA DEL PROGETTO: 12 – 36 mesi

AMMONTARE DEL FINANZIAMENTO:

1. /RICERCA INDUSTRIALE/

* /Grandi Imprese: – /Grant: 20% – Loan: 75%
* /Medie Imprese: – /Grant: 30% – Loan: 65%
* /Piccole Imprese: – /Grant: 40% – Loan: 55%
* /Università, enti/organismi di ricerca: – /Grant: 50% -Loan: 0%

2. /SVILUPPO SPERIMENTALE/

* /Grandi Imprese: /- Grant: 10% – Loan: 70%
* /Medie Imprese: /- Grant: 20% – Loan: 60%
* /Piccole Imprese: – /Grant: 30% – Loan: 50%
* /Università, enti/organismi di ricerca: – /Grant: 25% -Loan: 0%
Per maggiori dettagli relativi agli adempimenti ed ai requisiti richiesti dal MIUR è necessario attendere la pubblicazione dell’ “Avviso Integrativo Nazionale” da parte dello stesso Ministero.

Scarica il testo della call al seguente LINK

Scarica La Guide for applicants al seguente LINK 

Per Informazioni

Contattare Ufficio Ricerca Europea e Internazionale, Università degli Studi di FirenzeLargo Brambilla 3, 50134 firenze Tel: 055 7944290 Dott.ssa Cristina Dolfi cristina.dolfi@unifi.it

Share Now

Fondazione Ricerca

More Posts By Fondazione Ricerca

Related Post

Leave us a reply

17 − quattordici =