Rinascimento Firenze, bando Start up, Industria 4.0, Agritech

Il Bando:

Il programma Rinascimento Firenze mira a stimolare e sostenere finanziariamente progetti imprenditoriali per il rilancio dell’attività economica del territorio della Città Metropolitana di Firenze, duramente colpito dalla crisi economico/finanziaria conseguente la pandemia da Covid-19.

Il Programma vuole stimolare progetti di rilancio che abbiano un chiaro e apprezzabile impatto sociale, ovvero che siano in grado di rilanciare l’occupazione e assicurare il mantenimento sul territorio di un sistema economico sano e propositivo di nuove attività imprenditoriali. Un “concorso di idee” legato ai settori più identificativi del territorio, ovvero l’Artigianato artistico, il Turismo e sua filiera culturale, le Filiere della moda, enogastronomia e “lifestyle” (inclusi cosmetica e profumi), il mondo delle start up/tecnologia/Industria 4.0, agritech e l’Agroindustria.

A chi è rivolto:

A tutte le attività economiche, tra cui anche quelle sviluppate in forma giuridica di organizzazioni no-profit, classificate come startup innovative ai sensi della normativa di riferimento (DL 179/2012, art. 25, comma 2) e alle micro e piccole imprese che rispettino le condizioni indicate nel bando.

La Dotazione Finanziaria:

Per l’attuazione del bando, la Fondazione CR Firenze mette a disposizione un plafond di € 1,5 milioni nella forma di contributo di scopo a fondo perduto che sarà utilizzato da FRI per erogare a sua volta singoli contributi ai beneficiari selezionati. Per l’attuazione del bando, Intesa Sanpaolo mette a disposizione un plafond di € 7,5 milioni nella forma di prestiti d’impatto a tassi agevolati e senza garanzie a favore dei beneficiari.

  • Contributo a fondo perduto*: da 20.000 € a 100.000 € (capitale permanente,  del tutto assimilabile  al capitale di rischio)
  • Prestito d’impatto**: da 100.000 € a 500.000 € (durata 10 anni, senza garanzie, interessi 0,4% nominali annui con pagamento in unica soluzione alla scadenza del prestito, e rimborso in due soluzioni: il 40% al 5° anno e il restante 60% al 10° anno)

*Il Contributo a fondo perduto e il Prestito d’impatto sono due strumenti che formano un «pacchetto» unico e inscindibile; ne consegue che l’assenza (o la mancata concessione da parte del Deliberante) di uno dei due strumenti preclude l’accesso al Bando

**Per richiedenti più piccoli, potrà essere valutata l’ammissione di progetti che prevedano un Prestito d’impatto minimo di €60.000 (3x

Le scadenze

  • Il bando chiuderà, salvo deroga, alle ore 20:00 del giorno 19 Maggio 2021, fatto salvo l’eventuale esaurimento del plafond di contributi a fondo perduto (es. raccolto richieste di finanziamento pari il doppio della disponibilità) 
  • Il progetto di rilancio dovrà concludersi entro 18 mesi dalla data di aggiudicazione del bando

Contatti:

Per Info: www.rinascimentofirenze.it

Contatti: info@rinascimentofirenze.it , emanuele.turchini@unifi.it

Con il contributo di

Emanato da:

Con la Collaborazione di:

Leave us a reply

20 − 4 =