Turismo sostenibile a Firenze: una tavola rotonda con gli stakeholder

Il 24 febbraio 2021 la nostra Fondazione, assieme all’Associazione Per Firenze ed il Comune di Firenze (ed all’iniziativa FeelFlorence), ha organizzato una tavola rotonda con numerosi attori del territorio, per approfondire gli scenari futuri e i percorsi innovativi per il settore turistico, con l’obiettivo di promuovere la città di Firenze oltre i confini dei percorsi e delle aree più conosciute

La tavola rotonda è stata presieduta dal Prof. Andrea Arnone e dal Prof. Roberto Giacinti, rispettivamente Presidenti della Fondazione dell’Università di Firenze e dell’Associazione per Firenze, e moderata dal Dr. Alessandro Monti,  Senior Manager della Fondazione dell’Università di Firenze.

L’incontro si è aperto con un intervento dell’Assessora al Turismo Cecilia Del Re, che ha presentato un bando chiuso recentemente emesso dallo stesso assessorato per la promozione dell’offerta turistica fiorentina, attraverso la creazione di nuovi contenuti e modelli di business, ed alcuni dei vincitori del bando hanno potuto raccontare i loro progetti. Sono stati poi affrontati temi chiave per il settore turistico quali l’identità e il marketing territoriale, con un approfondimento a cura dei Professori Silvia Ranfagni e Danio Berti dell’Università di Firenze. La Dott.sa Giulia David di AVITEM ha invece presentato il progetto Interreg MED Herit-Data, di cui sia AVITEM, sia la nostra Fondazione sono partner, e un nuovo strumento che sarà presto oggetto di sperimentazione proprio a Firenze, ossia la metodologia del nudging, ramo delle scienze comportamentali; l’azionepilota si svolgerà in sinergia con l’iniziativa FeelFlorence promossa dal Comune di Firenze.

La successiva fase di discussione si è aperta con gli interventi degli Assessori comunali Tommaso Sacchi, Federico Gianassi e Alessandro Martini, alcuni dei Presidenti di Quartiere di Firenze, Serena Pertini e Cristiano Balli, insieme con Tommaso Triberti della Città Metropolitana di Firenze, con l’idea di contribuire al disegno di un sistema di promozione turistica a 360°, che possa includere tutti i quartieri della città. Paolo Chiappini di Fondazione Sistema Toscana e Francesco Palumbo di Toscana Promozione Turistica hanno a loro volta mostrato interesse al tema dell’ampliamento dell’offerta turistica, non solo legato a Firenze in senso stretto ma in ottica di replicabilità su altre realtà toscane. Lapo Baroncelli (Confidustria Florence), Federico Barraco (Destination Florence Convention & Visitors Bureau), Elisa Guidi (Artex), Giorgio Moretti (Angeli del Bello), Alessandro Sordi (Nana Bianca) e Giuseppe Salvini (Camera di Commercio di Firenze) si sono quindi uniti al panel, e grazie ai loro osservatori (artigianato, mondo delle imprese e delle startup ecc.) hanno potuto aggiungere altri contributi importanti a quanto già emerso, in termini di bisogni, soluzioni e sinergie fra i diversi attori del settore.

La tavola rotonda ha voluto rappresentare il punto di partenza di un processo di indagine territoriale che possa portare allo sviluppo di nove e sempre più resilienti attività turistiche, grazie anche all’uso di metodologie tradizionali che si affianchino a tecnologie e strumenti innovativi. Un prossimo passo in questa direzione sarà sicuramente compiuto con il progetto Herit-Data, che nella primavera 2021 svilupperà a Firenze una sperimentazione legata all’impiego della metodologia legata al nudging. Il nudging è uno strumento che potrà orientare i comportamenti dei cittadini/turisti verso attrattori turistici di varia natura e ubicazione geografica, migliorandone la fruizione e generando effetti positivi in termini di riduzione dell’impatto antropico. I risultati ottenuti potranno essere trasferiti, sia verso gli altri siti pilota del progetto Herit-Data (Valenzia, Pont du Gard, Dubrovnik, Mostar, Olympia), sia verso altre città dell’area metropolitana fiorentina.

La repubblica, edizione locale di Firenze, ha pubblicato un articolo dedicato alla tavola rotonda.

Share Now

Fondazione Ricerca Innovazione

Related Post

Leave us a reply

15 + dieci =