Faber 2 e Faber Servizi

Il 13 Settembre 2018 si è svolta la conferenza stampa di Faber 2, un progetto biennale (2018-2020) per l’inserimento di ricercatori all’interno di micro, piccole e medie imprese (MPMI) di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, in collaborazione con Confindustria e con la nostra Fondazione. Faber 2 fa seguito al progetto triennale Faber (2016-2019).

Un altro importante momento per le imprese del territorio, che vengono stimolate ad innovare con importanti incentivi e, data l’esperienza di Faber, notevoli ricadute positive a livello aziendale. Rispetto al bando di Faber ci sono diverse novità, che vi raccontiamo di seguito.

I ricercatori finanziati sono 10 e non più 6, mentre il contributo messo a disposizione per ogni profilo è salito a € 25.000 (con un costo minimo aziendale di € 35.000 e dunque un costo per l’azienda di € 10.000) per un tote di 250.000€, in forma di assunzione agevolata in azienda per un anno, rinnovabile per un ulteriore secondo anno, e non più anche per un terzo, come invece è per Faber. 

Faber 2 è aperto alle MPMI con sede operativa nella Città Metropolitana di Firenze o nella Provincia di Arezzo nei seguenti settori: moda/design/arredamento, meccanica, agroalimentare, industria turistica e chimico/farmaceutico. Sono escluse dalla partecipazione al bando le imprese che hanno vinto la prima edizione del bando.

La scadenza per la presentazione delle domande è il 16 Novembre.

La Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione, come per lo scorso bando ed insieme con Confindustria, avrà il compito di fare matching tra università e imprese, dove necessario, per ricercare figure professionali qualificate. Inoltre monitorerà periodicamente gli obiettivi dei ricercatori e l’andamento dei progetti innovativi in cui saranno inseriti.

Ad Ottobre inoltre sarà lanciata una nuova iniziativa, Faber Servizi, ovvero voucher per le imprese da usare per servizi di ricerca forniti dai centri dell’Ateneo e del CNR fiorentino per innovazioni di prodotto e di processo, con l’obiettivo di incentivare il rapporto tra ricerca ed imprese. I partner di Faber Servizi sono gli stessi di Faber e Faber 2. Fondazione CR Firenze nella fase pilota metterà a disposizione un contributo di 50.000€. Maggiori dettagli saranno forniti nelle prossime settimane.

Vi lasciamo con la dichiarazione del nostro Presidente, il Professore Andrea Arnone, durante la conferenza stampa di Faber 2.

“Siamo molto contenti di poter rinnovare il nostro impegno per Faber 2, la prima edizione dell’iniziativa ha prodotto risultati positivi in termini di inserimento di giovani ricercatori all’interno del sistema produttivo regionale, nell’ambito di progetti di collaborazione ben definiti con le aziende. Questo vuol dire che le conoscenze dei laureati fiorentini rispondono alle esigenze di innovazione delle piccole e medie aziende del nostro territorio e dimostra l’efficacia della sinergia con la Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Confindustria Firenze verso la realizzazione quel modello virtuoso di interazione tra università e territorio, noto oggi come trasferimento tecnologico. La ricerca fiorentina ha un potenziale enorme e può stimolare ancora di più la competitività delle aziende. Siamo convinti di poterlo dimostrare ancora di più in questa seconda edizione di Faber e in altre iniziative che stiamo perfezionando con gli altri stakeholder all’interno dell’ecosistema dell’innovazione fiorentino”.

Per maggiori informazioni: https://www.progettofaber.it

Una foto del team di Faber 2, composto da Fondazione CR Firenze, Confindustria e Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione.

 

Share Now

Fondazione Ricerca Innovazione

Related Post

Leave us a reply

sedici − 9 =