Herit-Data e la gestione dei dati

Il presente documento riflette solo il punto di vista dell’autore e le autorità del progrramma non sono responsabili per l’uso delle informazioni qui contenute.

Nuovo video del nostro progetto Interreg MED Programme Herit-Data prodotto da Fundación Santa María la Real: si parla di come i dati raccolti possano aiutare le amministrazioni locali a gestire i flussi turistici in una certa area, obiettivo stesso del progetto grazie alla piattaforma configurata da Disit Lab, dell’ Università degli Studi di Firenze

Viviamo in un mondo di dati, che hanno un potenziale incredibile, e, se usati correttamente, possono fare la differenza per tanti stakeholders, che nel caso del progetto Herit-Data sono in contatto con il mondo del turismo: PA, Policy Maker, imprese del settore, operatori turistici, ma anche i cittadini stessi. Tali dati possono aiutare a migliorare l’esperienza di visita nei luoghi più disparati: piazze, musei, giardini, edifici storici, ville, e via dicendo. Allo stesso tempo, possono essere utilizzati come indicatori per monitorare e non danneggiare il partrimonio locale e le comunità che risiedono in quegli stessi luoghi.

Vi lasciamo adesso al video dei colleghi spagnoli di Fundacion Santa Maria la Real, dove spiegano in maniera più dettagliata quanto vi abbiamo raccontato nell’introduzione.

https://www.youtube.com/watch?v=BO02Vf7r3Rs

Share Now

Fondazione Ricerca Innovazione

Related Post

Leave us a reply

quindici − 10 =