Festival Nazionale dell’Economia Civile

Il Festival Nazionale dell’Economia civile si terrà nei giorni  29, 30,31 marzo 2019 a Firenze presso Palazzo Vecchio nel Salone del Cinquecento Piazza della Signoria.

Partecipazione, condivisione, creatività saranno i motori fondamentali dello sviluppo economico dei prossimi anni. Per questo è nato il Festival Nazionale dell’Economia Civile, come ad un luogo dove fare incontrare pensiero e progetti concreti che stanno sperimentando un nuovo agire economico. 

L’ECONOMIA CIVILE  è una visione dell’economia che mette al centro la persona, e quindi il lavoro e l’impresa. Persona capace di cooperare, di immaginare nuove soluzioni, capace di fiducia, di relazioni positive e generative. 

NELL’ECONOMIA CIVILE IL LAVORO E’ UN VALORE che va tutelato e promosso, non soltanto perché produce inclusione e dignità, ma anche perché contribuisce ad arricchire di significato la vita.
L’economia civile pensa all’impresa come ad un luogo che sa produrre valore condiviso, attento alle persone e all’ambiente. E la finanza attenta e al servizio dell’economia reale e allo sviluppo inclusivo. 

PER UN BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE servono esperienze vive, modelli messi alla prova, posti di lavoro generati davvero, spazi di espressione per imprese giovani e dinamiche. È su questi temi che l’economia civile sta provando a marcare la propria differenza e autenticità. 

I PRINCIPI DELL’ECONOMIA CIVILE :

Un’economia plurale è un’economia sana. L’economia civile consente di rendere più democratico il sistema economico coinvolgendo imprese cooperative e capitalistiche, soggetti profit e non profit, soggetti pubblici e privati. 

Un’economia civile genera felicità pubblica. Mentre la ricerca della felicità mette al centro l’individuo, la ricerca della felicità pubblica nasce da un’etica delle virtù e del bene comune. Non c’è felicità individuale senza quella pubblica. 

La fiducia fa crescere la società. La fiducia è il carburante delle relazioni economiche, facilita le relazioni, alimenta il benessere collettivo. 

La gratuità produce innovazione sociale. C’è un “di più” nelle relazioni umane e in quelle economiche che produce innovazione, creatività, cambiamento. Non è filantropia, né altruismo ma è desiderio di trovare nuove soluzioni ai problemi. 

Visita il sito per avere maggiori informazioni sul festival nazionale dell’economia civile, per presentare i bandi per start up sostenibili e tanto altro.

Nell’ambito del Festival si terrà:

Hackathon Prepararsi al Futuro LE IDEE SOSTENIBILI VERSO FIRENZE 

5-6 MARZO 2019 

DALLE ORE 9:30 ALLE 18:30 

Università degli Studi di Firenze, Polo delle scienze sociali di Novoli Via delle Pandette, 3 – Firenze 

Per iscriversi: www.festivalnazionaleeconomiacivile.it/hackathon-firenze 

Per informazioni:  prepararsialfuturo@nexteconomia.org contest@festivalnazionaleeconomiacivile.it 

L’Hackathon Prepararsi al Futuro è in tour per tutta la penisola alla ricerca delle migliori idee di sviluppo sostenibile del territorio!

Esperti, manager, imprenditori e formatori di diversi settori produttivi a tua disposizione per aiutarti a progettare la tua idea imprenditoriale o affinare il tuo progetto per il futuro sostenibile del territorio. In palio la partecipazione alle selezioni per il premio migliore startup sostenibile al Festival Nazionale dell’Economia Civile 2019.

 

Share Now

fondazione ricerca unifi

Related Post

Leave us a reply

dieci + 11 =