Projects in progress

CD-ETA – Collaborative Digitization of Natural and Cultural Heritage

Progetto CD-ETA – Collaborative Digitization of Natural and Cultural Heritage (PGI00008).

La digitalizzazione e le tecnologie digitali sono diventati ormai parte integrante della vita delle persone e dello sviluppo economico di alcuni paesi. Tuttavia, è noto che la maggior parte dei beni naturali e culturali, molto spesso unici e visibili in un unico luogo, non sono stati ancora soggetti a processi di digitalizzazione e questo finisce con l’ostacolare l’accesso al pubblico a tali beni. Il superamento di tale situazione è quindi una sfida comune per le regioni d’Europa, tutte molto ricche di patrimoni culturali e naturali ed è altresì evidente che gli approcci convenzionali non forniscono i risultati necessari. Sono quindi necessarie soluzioni innovative che possano garantire, la conservazione, promozione e valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e storico. La digitalizzazione è un appunto un approccio innovativo, la cui applicazione può essere atta a risolvere gran parte dei problemi riscontrati nella gestione del patrimonio naturale e culturale. È però al contempo necessario riuscire a compatibilizzare le nuove soluzioni con gli standard internazionali, relativi alla struttura dei dati inerenti gli oggetti digitalizzati. L’obiettivo principale del progetto è quindi quello di migliorare l’adozione delle politiche di digitalizzazione per il patrimonio naturale e culturale e gettare le basi per l’implementazione delle migliori pratiche nelle regioni partecipanti, sulla base delle rispettive esigenze. L’attuazione del presente piano comune di cooperazione a livello interregionale contribuirà a stabilire degli standard uniformi nella digitalizzazione di massa del patrimonio naturale e culturale dei paesi. Gli standard uniformi rappresenteranno anche un contributo diretto per l’attuazione della strategia per il mercato unico digitale per l’Europa. I prodotti principali del progetto saranno strategie e piani per una migliore organizzazione della gestione e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale regionale. Si prevede che, ispirate dai risultati del progetto, le Regioni coinvolte attueranno una serie di nuove iniziative nei propri territori, mirate a migliorare gli strumenti politici legati alla crescita, lavoro e programmi. Il progetto avrà ricadute su tutti gli attori del territorio.

Nella roadmap del progetto sono previsti degli incontri a livello locale con i soggetti attivamente coinvolti o potenzialmente interessati nel processo di digitalizzazione, e sono chiamati Focus Group perchè rivolti ad una platea ristretta di soggetti. Per quanto riguarda il partenariato italiano, il 23 Novembre 2016, presso la sede della Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione in via Gino Capponi 16/18r a Firenze, si è svolto uno di questi incontri. La tematica fulcro del Focus Group è stata la “Digitalizzazione del patrimonio naturale”, a questo link si può leggere la news.

Il 23 Marzo 2017 è stato organizzato un altro Focus Group con gli stekeholder del territorio in tema di “Digitalizzazione dei Musei e delle Gallerie d’Arte”. Leggi le news uscite sul nostro sito e sul MET, il quotidiano multicanale delle Pubbliche Amministrazione dell’area vasta della Toscana Centrale.

CD_ETA_EU_FLAG